Home Area Riservata Portafogli Modello

PORTAFOGLI MODELLO

Lo scopo dei Portafogli Modello è quello di privilegiare il controllo del rischio e l’efficienza rispetto alla ricerca del massimo profitto.
Desideriamo fornire all’investitore un modello di riferimento per le proprie scelte, teso a minimizzare le perdite e la volatilità per ciascuna combinazione selezionata, massimizzando quindi l’efficienza e seguendo in modo controllato le tendenze che hanno un minimo di continuità

L’investimento su classi di asset volatili (es.: mercati azionari globali, oro) può rivelarsi premiante rispetto ad altre tipologie di investimento, ma nel medio termine può portare – come si è visto negli ultimi 12+ anni – a lunghi periodi di rendimenti negativi. L’uso dell’algoritmo nei nostri Portafogli Modello è finalizzato ad abbassare la volatilità dell’investimento attraverso l’utilizzo dei bonds governativi e del reddito fisso a breve come strumento alternativo, nelle fasi negative di ciascuno strumento.

Rischio, rendimento e volatilità sono indissolubilmente connessi. Non ci si possono aspettare alti rendimenti senza rischio e senza volatilità, oppure sicurezza senza bassi rendimenti. Nel costruire un portafoglio è decisivo considerare il grado di correlazione tra gli asset. Va cioè compreso se gli asset tendono a muoversi assieme, nella stessa direzione, in direzione contraria, o se sono indipendenti tra loro. Minore è la correlazione, meglio è. Diversificare il portafoglio tra asset non correlati porta a ridurre il rischio e ad aumentare nel medio/lungo periodo i rendimenti. Ma per catturare questo maggiore rendimento è necessario o ribilanciare periodicamente il portafoglio, o avere uno strumento per ridurre l’esposizione in un asset (a favore degli altri) quando esiste il rischio di discese significative. L’uso dell’algoritmo è finalizzato ad abbassare la volatilità dell’investimento attraverso l’utilizzo del reddito fisso come strumento alternativo, nelle fasi cicliche negative di oro e mercati azionari. I mercati non si possono “prevedere”. Si possono solo gestire in termini di rapporto tra rischio e rendimento. Pertanto, in assenza di poteri straordinari di chiaroveggenza, il piano migliore è un portafoglio diversificato, decorrelato, unito a un algoritmo (l’INVESTITORE DISCIPLINATO) che riesca a controbilanciare le inevitabili fasi di debolezza di ciascuna componente. Non stiamo parlando di trading, ma di analisi mirata alla gestione sistematica di un portafoglio diversificato con primo obiettivo la riduzione del rischio sulle asset class volatili.

Approfondisci l’Algoritmo dell’Investitore Disciplinato

Per una migliore comprensione della metodologia sottostante ai Portafogli Modello suggeriamo di scaricare il pdf metodologico:



(Aggiornato a Maggio 2017)

ATTENZIONE – E’ essenziale puntualizzare, come indicato nel DISCLAIMER, che il servizio fornito in questo sito e nei report è esclusivamente di analisi: pertanto, in nessun modo i segnali contenuti in questi portafogli o sui nostri report devono essere intesi come raccomandazioni di acquisto, vendita o comunque di operatività o consulenza personalizzata, in ossequio alle vigenti leggi italiane e europee (MIFID).