FAQ – Domande frequenti

Cicli & Mercati

  • LA VOSTRA È UNA SOCIETA’ DI GESTIONE?

    No. La nostra è una società che fornisce advisory indipendente agli investitori privati e consulenza agli investitori istituzionali. Advisory e consulenza sono due cose diverse: la consulenza agli investitori privati in Italia è regolata e può essere fornita a livello personalizzato SOLO da banche, SIM e SGR autorizzate. Noi NON svogliamo né direttamente né indirettamente attività di gestione.

  • INVESTITORE NON EVOLUTO - QUALI PARTI DEL SERVIZIO SEGUIRE?

    Le parti del servizio più adatte ad un investitore di questo tipo sono i Portafogli Modello, ai quali suggeriamo comunque di abbinare la visione dei nostri Webcast&Webinar e la lettura almeno dei report mensili.

  • INVESTITORE EVOLUTO - QUALI PARTI DEL SERVIZIO SEGUIRE?

    Per la parte core del portafoglio suggeriamo di seguire i Portafogli Modello, per la parte di inquadramento di scenario i Webcast&Webinar e i report mensili e per la parte di operatività più rapida e di fine tuning (esecuzione delle strategie) sono necessari la Nota Tecnica Settimanale e l’esame delle Tabelle Operative.

  • COME FACCIO A CAPIRE COME UTILIZZARE AL MEGLIO TUTTE LE PARTI DEL VOSTRO SERVIZIO?

    Ogni sezione del nostro servizio è corredata di uno o più PDF e uno o più video di supporto che potrai trovare nelle singole aree o nel Kit del Sottoscrittore. Il nostro Staff è a disposizione per fornirti ogni supporto sia dal punto di vista tecnico che della comprensione del nostro lavoro. Non esitare a contattarci ma ricordati che la normativa vigente ci impedisce di fornire consulenza personalizzata sui tuoi investimenti.

Strumenti tecnici e metodologia

  • SU COSA E' BASATA LA VOSTRA METODOLOGIA DI SCENARIO?

    La nostra è una metodologia ciclica proprietaria che integra fattori macroeconomici e fattori di mercato. Questa metodologia fornisce indicazioni chiare e precise sia sul “dove ci troviamo” che sulle azioni da intraprendere in ciascuna fase di mercato. La nostra metodologia ha vinto diversi premi tra cui il Leonardo della Ricerca Finanziaria e il SIAT Award.

  • SU COSA SONO BASATI I VOSTRI SEGNALI OPERATIVI?

    Tutti i segnali operativi dei nostri modelli sono basati su modelli quantitativi e algoritmi proprietari che tengono in considerazione solo fattori relativi al prezzo.

  • IN CHE COSA SI DIFFERENZIANO I VOSTRI SEGNALI DAI NORMALI SEGNALI DI ANALISI TECNICA?

    Nella maggior parte dei casi i segnali di Analisi Tecnica si basano su modelli con variabili discrezionali (es.: lunghezza di una o più medie mobili) o su analisi soggettive (analisi grafica). I nostri modelli sono completamente non ottimizzati e forniscono in anticipo rispetto al periodo successivo i livelli di cambiamento di tendenza.

  • I VOSTRI SEGNALI SONO DA INTENDERSI COME UN TRADING SYSTEM?

    No. I segnali dei nostri modelli identificano la posizione del trend su vari archi temporali e i punti precisi dove questo trend cambia. Questi segnali hanno certamente una valenza operativa importante ma non vanno in alcun modo intesi come trading system.

  • I VOSTRI SEGNALI TENGONO IN CONSIDERAZIONE FATTORI FONDAMENTALI SU TITOLI, SETTORI O INDICI?

    No. I segnali dei nostri modelli sono basati unicamente su elementi quantitativi relativi al prezzo. Tuttavia esaminiamo separatamente anche altri fattori come il P/E (price/earning) dei principali mercati su base statistica. Queste indicazioni non entrano in ogni caso nella costruzione dei nostri modelli e dei nostri segnali.

  • COME SONO GESTITI DAI VOSTRI MODELLI EVENTI ESOGENI?

    La caratteristica principale dei nostri modelli è di essere conservativi e in questo senso esiste una casistica vicina al 100% che dimostra che erano stati generati segnali di uscita dai mercati in crisi in ampio anticipo rispetto allo sviluppo della crisi stessa (vedi Scripta Manent).

Portafogli Modello

  • I VOSTRI PORTAFOGLI MODELLO SONO SOSTITUTI DI UNA GESTIONE?

    Assolutamente no. I nostri Portafogli Modello rappresentano delle linee guida di allocazione per portafogli dinamici e statici che possono essere combinati o modificati nei pesi e negli strumenti da ciascun investitore. In questo senso noi forniamo un supporto basato su una rigorosa analisi quantitativa e statistica.

  • CHE TIPI DI PORTAFOGLI MODELLO CI SONO?

    Il servizio fornisce due tipi di Portafogli Modello: attivi e statici. I Portafogli Modello statici richiedono unicamente all’investitore un ribilanciamento periodico nel caso in cui le percentuali degli asset varino in modo rilevante. I Portafogli attivi, invece, richiedono un monitoraggio in quanto sono basati su un criterio di ribilanciamento dinamico governato dai segnali di un modello quantitativo.

  • CHE CIFRA MINIMA È NECESSARIA PER SEGUIRE I PORTAFOGLI?

    Non esiste una cifra minima per seguire i Portafogli Modello. La logica dei Portafogli Modello è adattabile secondo il profilo di rischio e il numero di portafogli che si intende seguire. Tuttavia rapportando il costo del servizio ad un rendimento minimo ottenibile nel tempo seguendo con costanza i Portafogli Modello è opportuno considerare un investimento iniziale di almeno 20.000 Euro ed è ottimale partire con almeno 50.000 Euro, dove cioè il costo del servizio di advisory rappresenta meno dell’1% del capitale totale.

  • QUANTI/QUALI PORTAFOGLI È OPPORTUNO SEGUIRE?

    La scelta dei Portafogli è in base al proprio profilo di rischio e alle proprie abitudini di investitore. Tutti i Portafogli Modello sono dotati di una scheda dettagliata che guida l’investitore nella scelta secondo i propri obiettivi. Sul numero di Portafogli, il consiglio che diamo a tutti i Sottoscrittori, in un’ottica di diversificazione, è quello di seguire 3/4 portafogli che siano quanto più decorrelati possibile.

  • COME SEGUIRE PIU’ PORTAFOGLI MODELLO E COMBINARLI TRA LORO?

    Posso farlo attraverso il File Excel di Supporto ai Portafogli Modello che è scaricabile dai Sottoscrittori nella sezione di Riepilogo. Questo file permette di calcolare in autonomia e con facilità le allocazioni che derivano dalla combinazione di due o più Portafogli Modello. E’ a disposizione dei Sottoscrittori anche il Portfolio Tracker che simula le tue combinazioni e ti fornisce i dati storici per la tua simulazione.

  • COME SI PUO' STABILIRE IL TIMING DI INGRESSO?

    Non esiste un timing di ingresso ottimale per iniziare a seguire i Portafogli Modello, il suggerimento che diamo è, se ci si trova in corrispondenza di un fine mese, di attendere il cambio del mese e quindi i nuovi livelli operativi. È sempre meglio iniziare dopo aver avuto uno o più mesi di segno negativo (cosa fisiologica in qualunque tipo di investimento) oppure, per i Portafogli Modello attivi, quando l’investimento in asset volatili (azioni, oro, high yield, emerging bonds) è ridotto o meglio a 0%.

Corso eLearning

  • IL CORSO E' PROPEDEUTICO AL SERVIZIO?

    Il corso NON è propedeutico all’utilizzo del servizio, è un ottimo supporto formativo e per approfondire alcuni concetti spesso utilizzati nei report o nei Webcast/Webinar: analisi tecnica, analisi ciclica, pattern grafici, strategie di asset allocation e money management.

  • IN QUALI FORMULE DI ABBONAMENTO E' COMPRESO?

    Il corso di formazione “Analisi e operatività sui mercati” NON è incluso in alcuna formula di abbonamento, nemmeno nel pacchetto VIP. È un prodotto a parte, che può essere combinato al servizio ma non è incluso nelle formule di abbonamento.
    Se acquistato insieme ad un abbonamento (tutte le formule) l’accesso al corso rimane attivo per tutta la durata dell’abbonamento senza ulteriori costi.

FAQ – Domande frequenti ultima modifica: 2012-09-24T18:39:56+00:00 da f.caruso