Pubblichiamo anche questa settimana i LIVELLI DEL TREND SETTIMANALE, per permettere ai nostri utenti un miglior monitoraggio dei mercati in una situazione delicata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come si vede, quasi tutti  gli indici sono al rialzo su base settimanale. Questa è una condizione normale = scenario di breve ancora RISK-OFF all’interno di uno scenario di medio-lungo RISK-ON. I mercati azionari si stanno progressivamente dirigendo verso una GIUNTURA DI VENDITA inserita in una situazione ciclica e algoritmica di medio e lungo termine ancora completamente negativa. Questa giuntura non è ancora stata raggiunta: lo sarà – con ogni probabilità – entro Luglio.

In questo contesto, il segnale di avvio della prossima fase di breve ribassista sarà dato dal ritorno in posizione SHORT degli indici (ovviamente: non uno solo, ma la maggioranza inclusi i principali) su base settimanale. Questa è la ragione per cui pubblichiamo in questo periodo la tabella. I livelli, che questa settimana appaiono ancora piuttosto lontani (a meno di un incrudimento della crisi), dalla prossima settimana in avanti si avvicineranno notevolmente. Restate sintonizzati.

STRATEGIA SUGGERITA
INVESTITORI = EVITARE/ATTENDERE
TRADERS = MANTENERE eventuali posizioni, con stop sui rispettivi livelli per i titoli forti e comunque sui livelli di SHORT SETTIMANALE degli indici

E’ importante anche considerare che le statistiche indicano che in ogni anno solare ci sono da 3 a 5 giunture di acquisto (e di vendita) del Composite Momentum. Nei primi 6 mesi ce ne sono state solo due, una di vendita a fine Febbraio e una di acquisto a fine Aprile-Maggio. La prossima giuntura sarà quindi necessariamente di vendita. Allo stesso tempo, il VSTOXX sta tornando verso l’area 25-20, che negli ultimi anni ha sempre coinciso con le fasi ottimali di copertura sull’equity, specie attraverso opzioni.

ES50 e VSTOXX - grafici settimanali